aire

aire

.

Dove sempre T’accolgo
intrecciato agli aghi di pino,
incustodito dalla vita
è nato, portando già impresso sulla pelle,
di Noi, il verbo coniugato all’infinito

d’aquila,
senza piumaggi evanescenti
il Nostro destino

.
Liberamente tratto dall’Amore