encore la soiré

indépendance- fille
.
Fotografia di Hummusmama

.

Ancora,
come ogni sera a quest’ora
affondo le dita
in un barattolo vuoto.

A Giugno ci casca, smarrita,
una lucciola.

L’altro tempo è quel poco
che, senza grossi richiami d’amore,
 ci resta.

Stride come lamiera sull’asfalto
il piovigginare d’agosto.

Ci siamo salvati anche per oggi
le dita da affondare nella corposità
del vuoto.

Ci scalda,
senza troppe pretese,
ogni giorno

un timido fuoco di paglia.

.
trovato spengendo a piede nudo
una sigaretta oggi, sull’asfalto