giochi

biglie, le sue perle

 

Si stupì andando in paesi poveri
che i bambini ancora giocassero con biglie e aquiloni.
Cassette di legno di frutta, improvvisati go-kart
per le scalinate.
Profumi di spezie e frutta.
I bambini non piangevano. Erano felici.
Si mise a giocare con loro
come un tempo
come mai forse giocò.

Aveva biglie allora.
Le sue perle.
Aveva un caleidoscopio col quale
colorava grigi umori
pre-adolescenziali.

Aveva sogni allora.
eh sì. In quel tempo lei ancora ne aveva.

db, prese il suo piccolo zaino
verde militare con le cinghie in cuoio
ripose biglie e tempo
estrasse caramelle
e continuò a giocare.

Non le era mai piaciuto così tanto
come allora
in mezzo a bambini che con poco
avevano la capacità di ridere

giocare a biglie

(lei aveva ancora tutto da imparare)