goût légèrement rétro

immagine rimossa

.

Ancora vedo quelle mani goffe,
timide allo sguardo,
farsi strada nella tenerezza.

Frugarmi nel cuore
e trovare, lieve come un sussurro,
una donna.

Un tappo, una bottiglia
o un’etichetta che è oggi,
il ricordo del primo sorso.

Dolce col retrogusto di bosco
e l’anima che litiga col tempo
perchè da lì mai nulla si sposti.

Riflesso nello sguardo della tua ombra
è rimasta appesa come una foglia d’autunno,

una carezza.


.
trovato nella pioggia