mains en vol

indépendance - mains
.
Fotografia di E. Emanei
.

.
Fatta salva la memoria,
il resto è un tempo che passa
si increspano le onde
persino negli occhi

dove Tu
sei il vento che asciuga
e non si sposta.

il nostro veliero
ora dorme in una bottiglia,
annata straordinaria,
ricorda persino la tenerezza.

M’innamoro ogni giorno
della lentezza.
di quella cornice di sughero
in cui non so se galleggi
o se sono io
a non voler affondare
neanche con questo lancio di sassi,
il ricordo.

Sono quell’onda che sorpassi
che non vedi e in cui
sono il molo e le catene aperte
per i nostri dove.

A filo dell’acqua
fruga fra le nostre onde
un gabbiano

l’antico volo della fame.

trovato nel pc di scorta
ma che mi rallenta tutto.