mouvement

le ballet du culottes

.

Ho visto le anime ballare.
A differenza nostra, le anime ballano nude.

Quanto ci sono cari gli appuntamenti del destino
e quelle incognite senza la logica comune
delle cose che accadono.
Destino che brilla di polvere rossa
terra e sabbia fra le cose che non mi racconto più
per ascoltarle dalla voce delle cose che non dici.

Ho visto le anime baciarsi, così, di nascosto
come si baciano le anime che non si perdono
e che si cercano anche nelle ore di  lontananza.

giorni di suoni
e sinuosi movinenti introspettivi

mouvement

Ho visto le anime piangere di gioia
a differenza nostra, che si piange anche di dolore.

Ho visto un sogno ballarti dentro
mentre dormivi, come dormono gli uomini con troppa anima.
Ho ballato con la tua anima tutta la notte
proprio quando  tu pensavi di ballare con la mia
mentre tentavo di dormirti addosso
nell’incavo del braccio sinistro.

Ho visto piruettarci dentro e tutt’intorno
come si piruettano le anime
che ballano come ballano gli amanti
come cinguettano i cardellini
come nascono i bambini

Ho visto il dolore soffrire
come soffriamo noi
quando ci spogliamo dell’anima
per abitarci dentro
come si abitano due semplici amanti
inquilini di un movimento comune

mouvement

Ho visto due anime ballare
proprio nello specchio davanti a noi
con i vestiti gettati a terra

eravamo nudi, io e te

liberamente tratto dalle cose che non si dicono