raison d'être

indépendance - ensemble
.
Fotografia di McInarnay Photo

.

E tornare là
– dove pazienza non mente –
sulle lancette dei dubbi a cercare certezze.

Riconoscerti in ogni gesto familiare
e cercare il nome delle cose
attraverso le ombre.

Essere nel mondo
– quel mondo che tu abiti
e in cui io transito –
alla fermata sotto al salice d’inverno.

Sentire piovere la noia
come per millantato credito
è quest’esistenza.

Abbracciare gli echi degli addii
per ricordare un gesto, una voce, una smorfia,
per essere mela d’inverno
e fragola a giugno.

Essere qualcosa che è e che esiste
al di là delle domande.

Giurare quiete al tramonto
e smettere di rincorrere le foglie
come quando se ne vanno,
da qualche parte

come noi
-note senza chiave –


senza sapere dove e perchè
un giorno.

.
trovato nella mano sinistra
quando l’anello era nascosto nella mano destra