Rêve d'une nuit

indépendance - jeunesse
.
Fotografia di Kat&Kat

.

Quante volte hai chiuso gli occhi
mentre nella brevità di un abbraccio
non furono ne’dubbio ne’ ansie
a fare da risveglio.

Oggi,
chiederei alla pazienza
un tempo più lungo
e un abbraccio senza cerniere
o maglie larghe da cui far scivolare
l’avvenire.

Oggi adoperami una lana forte
con due nodi resistenti
alle intemperie, all’inverno

perchè vita
possa essere nel tepore d’un giorno
eterna veglia.

Tu non sei quello che sei:
tu sei quello che io
ancora disegno:

il primo passo, l’ultimo risveglio

o solo l’incerta sagoma 
di un giorno di festa
abolito dal calendario.
 
.

trovato negli strascichi
d’influenza