sans se dire adieu

indépendance - les temps et les fleurs
.
Fotografia di Szeike

.

E’ così che vanno le cose?

Il lento scendere dentro i discorsi
e lì abbandonarmi alla velocità
degli addii.

Essere neve che cade sulle foglie
e piano, chiara acqua
 piange sulla terra,

per dissetare l’andare delle tue orme,
perchè nemmeno l’addio
si perda e si riconsegni
come me,
al nulla.

E’ così che mi ricordi?

L’abbraccio continuo
senza inizio, senza fine
un cerchio come una biglia
che rotola gli scalini
e urta in te, un tempo senza fine,

Un’arancia
ha ancora un odore di pelle e di sale.

Un morso al cuore stride
come cinguetta la gazza ladra
dal solito ramo.

E’ così che andrò anch’io?
Lentamente,

senza dirti mai addio.

.
trovato