sang III

indépendance - jeunesse
.
Fotografia di Emma C.

.

Soffro i miei anni
come un incessante mal di denti
e anche lì
come qualcosa che ha vita autonoma,
il cuore batte.

Una preghiera a forma di donna,
si fa velo e silenzio
poi in altro giorno,
si fa coraggio e rinasce.

La vita è un morso a sangue
che abbaia nella carne.

.
trovato nelle mani
e nella carie che non guarisce

c'est rien

indépendance - le ciel
.
Fotografia di Nika Fadul

.

E’ così che tutto esiste.
Nell’assenza migrano verso sud
anche le foglie
e tutto è un niente
in cui la gioia e il dolore
edificando giorni,
s’appartengono.

Sia mai che anche l’amore
prenda la somiglianza del dubbio
in questo tempo
a cui solo le rondini
fanno ritorno.

E sta ora a te,
afferrare la vita
con la stessa giocosità dell’amore

e scoprire boccioli pronti a fiorire
fra gli artigli affilati

dei rovi.

.
trovato in una connessione instabile e ancora lenta
nella postazione precaria del mio pc stanco

 

écrire

indépendance - gris
.
Fotografia di Anna Ósk Erlingsdóttir

.

Passo la vita
in attesa di una notizia.

Attraverso le ore
da un pensiero all’altro,
sperando di perdere la forza
che alimenta la tristezza.

Ho passato anche oggi
il giorno scrivendo
sudando più per le parole
che non per il caldo,

ignorando che anche oggi
ti stavo aspettando.

.
trovato?
restituito alle mani dal cuore

au moins

indèpendance - au delà
.
Fotografia di Ines

.

Anche oggi come ieri,
passano senza destinazione,
i minuti.

C’invecchia la vita
senza più contorni
e cosa racconteremo dell’amore
ai nostri figli?

Siamo in ritardo
perchè almeno i pensieri
escano dalla foschìa
per almeno un’ora d’aria.

Siamo in ritardo, sempre
sul bordo vita,
come sul bordo di un cocktail mortale,
disinnesco il dolore
e accendo la tua voce.

Se almeno la luna cantasse il silenzio
saprei come fossi te,

in cosa cullarmi.

.
Trovato nel caldo

encore du temps

indépendance - enfance
.
Fotografia di Hélène Desplechin

.

Gli antichi discorsi
che tagliano i vetri
come fossero diamanti,

riflettono come in un mimo,
la loro ombra sui labiali del silenzio.

Io sono stata tutti i miei sogni
e sono ancora tutti i miei sogni,
giusto per ricordarmi
tutto quello che non ti ho mai detto.

Giusto per fermarti ancora
sulla porta degli incontri
e vedere che ci sei e che esisti.

Non chiedermi il nome delle cose,
non dare nome ai segreti.

Pioviggina sempre
quell’inconsapevole disgrazia
di amare forme e ombre

e scegliere di non coprirsi
neanche gli occhi
davanti ad uno specchio.

.
Trovato nella forma che fa la vita cadendo.
O come un cane che si innamora di una pulce
solo perchè gli procura prurito.

 

la doleur

indépendance - pensée
.
Fotografia di Mhatilda

.

Rimani da qualche parte in me
a non stupire più, meraviglie.

Impervie vie
costruiscono nel vuoto
l’apologia del dolore.

Un urlo senza timbro
marca più di qualunque voce,
come un cane all’angolo di ogni pensiero.

E saranno giorni senza sponde,
come lanciarsi nel vuoto,
ogni giorno vivendo.

Prima di nascere,
ho lasciato nella placenta
il mio salvagente.

.
trovato

temps qui changent

indépendance - une petite reine

.
Fotografia di Labo Lau

.
C’è un assoluto in tutto quello che fai.
Ci siamo già visti troppa malinconia
per sintonizzarci sullo stesso domani.

Un cane scava nella terra
il rifugio per un segreto;
l’accompagno cercando nelle tasche
un segreto che sia tuo.

Tanti domani scorrono sotto ai ponti dell’ieri,

Un tempo anche Firenze
guardava l’Arno scorrere.

.
trovato nelle mani

Après Toi

indépendance - après toi

.

Misuro nell’incapacità
il mio esserti utero
e non saper pesare le tue lacrime.
.
Sai, la notte
spoglio le paure e divento
un arcobaleno in cui lasciarti dormire.
.
Il respiro mi conduce al sogno
a quei tuoi primi inciampi
che fa il cuore vivendo.
.
Di sole e tempesta
e poi di neve,
divento acqua lago e riflesso
d’un giorno d’estate.
.
Poi confondendo storie e visioni,
abbracciandoti, trovo in te
il senso del risveglio
.
e nuove stagioni
a fiorire eterni deliri
 nelle stignate delle mani.
.

.
dalla mia incapacità di vederti soffrire

ou t'en vais?

indépendance - aller

.

Sei nella vita che accade,
il diluvio che essicca la terra
e la voce che scolpice con decisione
il profilo severo del silenzio.
.
Una nave in superficie
richiama allo spazio.
un infinito rinchiuso in uno sguardo.
.
Il tempo della semina e del raccolto
sono lancette per indicarci
un quando.
.
Il lusso dei perchè
è un labirinto sottomarino
dove per natura o per vizio
.
con amorevoli sussurri sui labiali
anche i pesci tacciono.

.
crollando dal sonno