valse du passé

la valse du passé

 

Alle brave bambine cuciono sempre addosso
abiti troppo stretti in cui vivere.

Parlava perfettamente due lingue.
La sua di brava bambina, ben educata
con quell’inflessione prussiana
d’un tedesco uterino
e la lingua del sole, di quando ancora c’era un sole.

"Du bist die Einzige, bete für uns zum Herrn"

la brava bambina sedeva sempre composta
con le mani conserte sulla stoviglieria bianca di baviera
in terra prussiana e pregava a voce alta alla tavola
apparecchiata sempre con la migliore stoviglieria.
Posateria d’argento e cristalli sulla tovaglia damascata bianca.

"Komm, Herr Jesus, sei Du unser Gast
und segne, was Du uns bescheret hast."

Masticava sessantaquatto volte ogni boccone
e sedeva con schiena ben eretta e busto fuori
aiutata da  bastone inserito fra le due braccia, dietro la schiena.

Vestiva abitini coi merletti e scarpe lucide;
Obbediva come devono obbedire le brave bambine
di buona famiglia.

Regole ferree. Regole da imparare per
infrangerle, poi, nell’attesa del tempo.

Le brave bambine imparano a dare del voi
e a fare inchini agli illustri signori;
Imparano le buone maniere
imparano l’arte del ricamo;
Seguono attente le lezioni di dizione di lingua tedesca;
Ascoltano Strauss, Mozart e Beethoven.
Bach nelle ore serali, dopo l’ora di lettura.
Vanno a dormire presto la sera.

Il giorno seguono le lezioni di pianoforte e equitazione.
Le brave bambine non devono pensare.

Guai se le brave bambine hanno idee
diverse dalle cose che devono fare.
Le brave bambine imparano fin da piccole a ballare il walzer.

Zum pa pa – zum pa pa – zum pa pa
einz  – zwei  – drei
und noch wieder
zum pa pa – zum pa pa.

La brava bambina avrebbe preferito
"zum Papi".

ma lei non era una brava bambina
e scappava sempre, scalza
coi calzoni tirati su
e amava le fionde, gli alberi, il silenzio.

Lei scappava ogni mattina prima dell’alba
– senza che nessuno se ne accorgesse –
a vedere i daini svegliarsi nel bosco.
Ci andava con la bicicletta nera, grossa in aria prussiana.

Lei non avrebbe mai fatto il ballo delle debuttanti.
Lei già lo sapeva.

Lei lo sapeva e correva nel bosco
come fanno le cattive bambine
che non impareranno mai a dire "sì"

zum pa pa
zum pa pa

liberamente tratto dall’album di famiglia