fils

indépendance - vent
.
Fotografia di *Karine

.

Suonano come violini
certi giorni senza foglie.

Le mani si preparano
da dentro la neve
ad essere vita,
ad essere germogli.

Con guanti di silenzio,
accarezzo uno ad uno i figli
dei nostri ricordi.

Ridono,
solleticando ogni angolo di memoria 
questi figli del domani,
in grembo alle disgrazie.

.
sulla lingua che batte dove
tutto duole.
Nel freddo mai gelido della di ora, neve.