infinie

indépendance - après une brume de vie

.

Interrogo la vita nei sogni,
così come appari allo sguardo della memoria
e oltre, da dove arrivi.
.
Non un dubbio di nebbia,
offusca la vicinanza,
la mano oltre e altrove in me ti cerca.
.
Ho un odore per mano,
lì dov’è la sera
e dove l’accompagni
alla fine del giorno, dei giorni,
al mio fianco.
.
In un abbraccio di nebbia divento acqua.
illimitata è in te, di me,
della donna, il fiume che canta.

Nascono ed vaporano come fosse quello l’infinito,
nuove stelle sulle nostre labbra.

.
trovato dove la memoria dei fatti
non mente