sel

indépendance - à la mer
.
Fotografia di Sonia De Spa

.

Vengo a te,
col solito ridente pianto,
con la solita lista della spesa
di chi ha perso scaffali e fame.

Vengo a te,
con l’accesa sete di chi ha rotto il bicchiere
 e raccoglie nel palmo delle mani,
conchiglie, sale e onde.

Vengo a te
di nascosto alla vita,
perchè vita ci racconti;

gli antichi orli vestono con disinvoltura
tutto quello che ci spoglia.

Strappami uno sguardo
perchè anche gli occhi smettano di sudare.

E’ un’afa insopportabile
anche per i fenicotteri nelle saline.

Si allontanano le navi dal porto,
verso una remota e sconosciuta spiaggia
al di là della linea d’orizzonte.

Scrivono indicibili canzoni
anche loro, come me,
 – evaporando –

sul sale dell’acqua.

.

Trovato in un’afa insopportabile