souffle III

indépendance - souffle

.

Arriva negli occhi quel soffio di vita
che muove e spinge oltre le mura alte,
della città non ancora ricostruita.

Cerco nel mio vuoto
una biglia da far rotolare dove
non c’era più terra,

dove tutto esisteva, silenziosamente
in eterna assenza.

Sono ripartiti treni dalla più antica rotaia
e cigola il sentire
come il treno inarrestabile
d’un viaggio ch’è la scoperta del piacere dell’acqua.

Erano secoli che non pioveva
dove non è mai morto il fiore,
dove tutto era attesa.

Oltre il vicolo cieco, oltre secoli di noia,
arriva nel tuo odore,

il forte respiro del mare

.
Trovato nel cuore