souvenir II

indépendance - deshabiller

.

Dentro la stanchezza del giorno
è affogata in due dita di pensieri,
l’ultima notte.

D’altri tempi il risveglio
e fra le lenzuola, il bianco pudore
d’un sogno.

Se tutto è quello che sarà,
inutile che m’accenda oggi la tristezza,
che beva l’ansia di vivere
o traduca in usuali gesti,
il risveglio dell’alba.

L’ultimo fantasma è stato ingoiato  dalla sete
e la donna, fuma giorni e memorie,

qualche volta spogliandosi,
ricorda

.
Dalle mani e da cuore