au plus tard

indépendance - feuilles
.
Fotografia di Grenka

.

Al più tardi,
– tu sai dove ancora siamo –
ci troveremo seduti
come le foglie,

con quella tenerezza
schiusa alla vita,
pronta al nuovo incontro.

E sarà il miracolo di germogli
sugli alberi stanchi,
le ghiande nutrono porci e terra
noi abbandonati all’altro
dove per un attimo solo,
per una carezza di vento,
tu torni. 

Notte d’autunno si fa brevità
e cadranno altre foglie
al di là di te

in quella me senza dimora
dove solo un cane abbaia

al muoversi
del tuo odore nel vento.

.
trovato dove io cerco altro