prière rouge

indépendance - Liberté pour le Tibet

.

E’ nell’ora prima del mattino,
quella che muove
al cielo e sulla terra
i cinque colori del mondo.

Rosso è il suo vestito
e prega senza l’arroganza dei prepotenti
Losàr.

Tiene fra le mani
la mano di Dio
e col rosso del sangue
che fuoriesce dalla vita,

scrive la nuova alba
ai piedi del tramonto.

.

.
.
***

I diritti d’autore di questo pezzo
sono da me donati per la pubblicazione di un libro di poesie
a favore dei Monaci Tibetani.

I proventi del libro (ed. Lulu)
andranno tutti ai monaci tibetani,
attraverso il monaco Lama Geshe Gedun Tharchin