jour d'ombre

indépendance - sècret
.
Fotografia di Evanescente

.

Tutto è
alle pareti del niente
come mosso dalla luce di un arrivederci.

Annodato alle dita,
il ricciolo dei miei capelli lisci
e l’incapacità di tagliare
le falangi alle ombre.

Vorrei intrattenermi con la tua assenza,
raccontarle dei segreti dei fili d’erba,
o dell’odore di un sapone da barba
scaduto l’estate scorsa.

Tutto è
quel girarmi intorno
cadendo sulle luci rotte
di un giorno perso
dove nel suo ritrovamento,

– per disabitudine al rasoio –
io mi perdo.

.
trovato nell’irrequietezza
e in pile di fogli da scrivere.