lit du rêve

Fotografia di P. Experiri

.ancora nulla è al suo posto.
ancora casa è un groviglio di ricordi, calcina e placenta.
La mia stanza non ha ancora un nuovo solaio, un pavimento…

Mi manca questa casa
che sta dentro alla casa che sto preparando.
Assenza non è dimenticanza
a volte è solo tentativo di vita.

***

Riappari così nei sogni.
E sei lontano.
Non hai forma.
Non hai voce:
(l’hai mai avuta?)

E mi risveglio
sul greto del giorno,
vicina alla madre dei tuoi figli.
A consolarle quella disperata solitudine
che un tempo è stata anche mia.

Trovato nel letto, stamani

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>