nuit divinique II

indépendance - vie d'artiste

.
La mia poesia "nuit divinuique"
ha dato il titolo ad un’opera di
Valente Cancogni

.
Qui la sua "Nuit divinique"
presente fino al 16 settembre p.v.
al Castello di Malaspina a Massa

.

Rimane nascosto,
nell’incontentabile monologo di preoccupazioni,
quel sedersi dietro la finestra dell’ieri
e faticare a guardare il domani.

Non saper uscire dal buio
perchè è lì che si impara la forza
della fragile luce.

E’ lì che pregherò una stella cadere.
Proprio dove ti sto aspettando,
proprio dove silenziosi i pensieri,
per non distrarmi, stanno camminando.

E’ un pensiero di luce già solo l’odore della tua voce,
poi perdere la logica del sogno
e iniziare, atea in dio

a credere

.
(nuit divinique – 10 agosto u.s.- Beatrice)

.

Qui l’unione delle due opere

.

Dagli incontri che fanno dell’Amicizia
un’Arte

.