dans les nuages

indèpendance - réveil.

 

Mi sorpenderanno ancora le nuvole.
Ormai le conosco,
quando arrivano mi aspettano fin dal risveglio,
non mi abbandonano
e nei giorni neri, sembrano la dimensione dell’eterno.

E nasce la pioggia
proprio dove inizia lo sguardo
e tutto è un eterno inizio.

indistinte stanno sotto ai sogni e pascolano.

E’ lì che l’anima è a casa,
in un cielo che se le sposti
possono volare senza fili, gli aquiloni.

E poco importa se piove fuori,
se la solitudine ha mille colori
l’intrecceremo per farne acrobazie
tenedoci per mano.

Cadrà il funambolo
dalla terra che scende tutte le volte che sale.

Noi lo sappiamo bene
che dentro la disperazione c’è sempre tanto posto

per far nascere il sole

.
Trovato dove sai, nel cuore